THQ si assicura altri 8 anni di WWE  25

Videogiochi fino al 2018

Il publisher americano di THQ ha deciso di mettere al sicuro uno dei suoi brand di maggior successo e grande fonte di guadagno internazionale rinnovando l'accordo con la WWE per lo sviluppo dei giochi basati sul rispettivo campionato di wrestling.

Dopo una storia piuttosto turbolenta tra le due "aziende", che ha visto anche diversi duelli in tribunale dal 2004 a qualche tempo fa, con la WWE a lanciare accuse contro THQ per il mancato rispetto di alcuni accordi, sembra essere tornata la pace tra i due, ulteriormente suggellata da questo allungamento contrattuale.

Qualche giorno fa è stato dunque siglato un accordo di partnership che assicura sostanzialmente a THQ i diritti per lo sviluppo dei videogiochi basati sul wrestling e sull'utilizzo delle licenze WWE per altri 8 anni, partnership che entrerà in atto a partire dal primo gennaio 2010. Gli accordi arrivano in seguito alla chiusura della questione legale, che vedrà THQ versare 13,2 milioni di dollari alla WWE, oltre ai 20 milioni di dollari da versare per l'accordo ottenuto nei prossimi 4 anni. Entro la fine dell'anno terminerà l'attuale contratto tra THQ e Jakks Pacific per la creazione di giochi con marchio WWE, lasciando il publisher come unico detentore dei diritti per i videogiochi sull'argomento.