Star Trek OnlineCryptic entusiasta per la partecipazione alla beta di Star Trek Online 

Beta tester dove nessuno ha mai testato prima

Cryptic si è dichiarata estremamente soddisfatta della partecipazione alla beta del suo atteso MMO, Star Trek Online. "La realtà ha superato le nostre più spinte aspettative", ha dichiarato, ed in effetti i problemi di log in ai server degli ultimi giorni sembrano confermarlo. E' infatti diventato davvero difficile riuscire ad accedere ai server di beta sovraffollati, indice questo che evidentemente l'afflusso di utenti era stato sottostimato. Cryptic ha in ogni caso annunciato di essere alacremente al lavoro per aumentare i servder disponibili e la loro capienza e nel frattempo spiega che, basandosi su una serie di analisi relative a titoli a cui aveva lavorato in passato ed cifre note nell'industria videoludica aveva fatto delle previsioni sulle percentuali di accesso in beta e sulla conversione poi in utenti effettivi dei tester. La stima vedeva partecipare il 65% degli utenti raggiunti da una chiave ed un sesto di questi si convertirebbero, al lancio del gioco definitivo, in utenti attivi. Allo stato attuale delle cose la stima del 65% è stata abbondantemente inferiore rispetto alla realtà dei fatti verificatisi, mentre naturalmente per scoprire quanti dei beta tester si convertiranno in utenti definitivi bisognerà attendere il due di febbraio. Cryptic non ha rivelato, tuttavia, il dato più rilevante: quello relativo alle cifre precise. Cryptic entusiasta per la partecipazione alla beta di Star Trek Online

TI POTREBBE INTERESSARE