Per Pachter Epic si è pentita dell'esclusività di Gears of War  106

I numeri sono pur sempre numeri

Secondo Pachter, Epic Games potrebbe essersi pentita di aver siglato un accordo di esclusiva con Microsoft per la serie di Gears of War e non vedrebbe l'ora di "poter andare multipiattaforma". Sempre secondo Pachter non ha infatti più senso per i publisher rilasciare giochi per una singola piattaforma ed aggiunge: "credo che Microsoft abbia un contratto che gli assicuri che avranno anche il sequel, ma credo che Epic si sia pentita di aver firmato quel contratto. Ci sono unidi milioni di PS3 in America e probabilmente un numero simile in Europa, ed hai quindi venti milioni di mercato approcciabile per un gioco come Gears of War. Insomma, quella roba potrebbe vendere facimente tre o quattro milioni su PS3, e si tratta di un bel po' di profitto".
Epic, ovviamente, non ha mai aperto bocca su contratti e dettagli nè tantomeno su quando possiamo aspettarci un terzo Gears of War.