Gears of War 2Epic risponde a Pachter: "non ci siamo pentiti" 

Chi l'avrebbe mai detto

Sono di ieri le dichiarazioni di Michael Pachter, secondo cui Epic si sarebbe pentita di aver siglato l'accordo di esclusività per le piattaforme Microsoft del brand di Gears of War. Mark Rein, co-fondatore dello sviluppatore, risponde oggi alle supposizioni di Pachter affermando che non ci siano affatto rimpianti in proposito all'accordo con Microsoft: "Michael è in errore. Abbiamo un'ottima relazione con Microsoft e nessun rimpianto." Si tratta di contro-dichiarazioni abbastanza scontate ma certamente necessarie considerando la sicurezza con cui erano state pronunciate le speculazioni del celeberrimo analista. Ne prendiamo atto e tiriamo avanti. Epic risponde a Pachter: "non ci siamo pentiti"