World of WarcraftWoW: niente nuovi account, molti non superano il livello 10 

Che sia l'inizio della fine?

World of Warcraft è certamente uno dei maggiori colossi del mondo degli MMORPG, con i suoi 11.5 milioni di account attivi e paganti dichiarati a dicembre 2008. Ma di che salute gode oggi il titolo Blizzard? Non buonissima, sembrerebbe, dopo anni di lustro: i dati di marzo scorso, dichiarati da Mike Morheim, sembrano infatti indicare che non ci sia stata, da quel dicembre 2008, alcuna crescita del numero di utenti attivi nel gioco. E nella conferenza finanziaria di Activision Blizzard di oggi la situazione non appare cambiata: si dichiarano nuovamente 11.5 milioni di utenti attivi (ossia, lo ricordiamo, quelli che hanno un account pagante e non freezato), ossia nessun cambiamento da poco più di un anno ad oggi.
Ma non è tutto qua: oltre ad un evidente ristagno degli utenti del gioco, sembra che in molti lo abbandonino prematuramente. E' sempre Morheim, infatti, a dichiarare che il 70% dei giocatori di WoW non superi il livello 10 con i propri personaggi, e considerando che il "cap level" è settato ad 80 si tratta evidentemente di un buon numero di giocatori che sperimentano soltanto una minima parte del gioco e certamente non focale. Se consideriamo la cosa alla luce del ristagno dell'utenza appare evidente che oltre ad una base installata di giocatori fissi esiste un numero considerevole di persone che provano il gioco e poi lo abbandonano per essere sostituiti da altri nuovi giocatori, in un ricambio abbastanza costante.
Non resta a questo punto che attendere per scoprire cosa accadrà con Cataclysm, la prossima espansione annunciata per il gioco, e se saprà attirare nuova utenza e, soprattutto, mantenerla attiva. WoW: niente nuovi account, molti non superano il livello 10

TI POTREBBE INTERESSARE