La storia di Alan Wake potrebbe continuare oltre il gioco  23

Film? Fumetti? Figurine nelle patatine?

Uno dei punti di forza dichiarati dell'atteso Alan Wake è indubbiamente sempre stato la sua storia. Non sembra quindi sorprendente se Sam Lake di Remedy dichiara che fin dall'inizio del progetto si sia sempre pensato di renderlo più di un singolo gioco, aprendo la possibilità che il franchise si diriga verso altri media. "Che questo significhi portarlo su nuovi media o su un nuovo gioco resta da vedere." Viene fatta anche menzione alla struttura ispirata a quella delle serie televisive, ma tutto resta in ogni caso dipendente dalle reazioni del pubblico al rilascio del gioco e se verrà dimostrato interesse a più materiale su Alan Wake. Ma indipendentemente da questo, Remedy afferma di sentire che il gioco debba raggiungere una conclusione, i giocatori hanno bisogno di raggiungere gli obiettivi che gli vengono proposti ed Alan ha bisogno di raggiungere la fine del suo viaggio. Insomma, tutti hanno bisogno di qualcosa ed appare evidente che non ci troviamo di fronte ad un gioco fine a se stesso. Attendiamo il suo rilascio per vedere quale sarà la risposta dell'utenza e se corrisponderà a quella che Remedy si aspetta.