God of War IIIKratos e il sesso in God of War III 

Il solito vizietto

Com'era logico aspettarsi, torna anche in God of War III il buon vecchio mini-game sessuale, vera e propria cifra stilistica dell'action game mitologico di Sony Santa Monica.

A rivelarlo è la solita descrizione dell'ESRB, che ovviamente dovendo indagare sui contenuti controversi descrive con una certa dovizia di particolari queste caratteristiche scene. A quanto pare, la struttura pare essere simile a quella già vista nei capitoli precedenti.

Kratos si trova di fronte ad una dea (Afrodite probabilmente, sebbene la cosa possa risultare strana visto che il protagonista ha precedentemente ucciso il suo amante Ares nel primo capitolo - questi dei greci!) e a due ancelle, tutte e tre in rigoroso topless. Kratos ha quindi la possibilità di "prestare le proprie attenzioni" alla dea in questione, a questo punto l'inquadratura si sposta a mostrare le due ancelle che osservano interessate la scena da una certa distanza, mentre l'azione si svolge fuori campo, sottolineata dagli ovvi rumori e sospiri opportuni. Nel frattempo, le due ancelle (sempre in topless) guardano e "a volte si accarezzano".
Kratos e il sesso in God of War III

TI POTREBBE INTERESSARE