Periferiche iPhoneiBoobs bannato dall'App Store 

Niente tette sull'iPhone

Apple ha stretto la cinghia ed inasprito il proprio regolamento per quanto riguarda i contenuti pubblicabili sul suo App Store. Sembrerebbe infatti che ci siano state numerose lamentele elevate contro il servizio di acquisto e download per iPhone/iPod Touch in relazione alle applicazioni a sfondo sessuale e che, di conseguenza, si sia deciso di aumentare il livello di controllo finora tenuto. Sotto il taglione del nuovo regolamento è caduta anche l'applicazione iBoobs, sostanzialmente un software dedicato ai seni femminili ed al loro movimento. L'applicazione è stata rimossa dall'App Store assieme a tutte quelle che sono state identificate per i propri riferimenti o contenuti sessualmente espliciti, in una rinnovata severità di una politica di Apple che è sempre stata molto attenta a limitare le possibilità che applicazioni di un certo tipo sfruttino le potenzialità delle proprie periferiche, raggiungendo il pubblico adulto e non. iBoobs bannato dall'App Store

TI POTREBBE INTERESSARE