Periferiche iPhoneSul perchè della politica anti-bikini di Apple 

Lamentele da donne e genitori

Dopo il ban di iBoobs dall'App Store, punta dell'iceberg di una nuova politica restrittiva adottata da Apple per filtrare le applicazioni che possano approdare sui nostri Iphone ed iPod Touch, vengono oggi rivelati i dettagli della nuova regolamentazione. Da ora non saranno ammessi bikini femminili nè maschili, viene specificato che non sono amesse nemmeno le uniformi delle pattinatrici sul ghiaccio. Non sono ammesse silhouettes che possano essere usate in applicazioni tipo Wobble per far ballonzolare seni femminili. Nessuna connotazione o allusione sessuale passerà la censura, parole come "boobs, babes, booty, sex" sono bannate. Niente che possa generare eccitazione sessuale (ci chiediamo come faranno ad impedire ai feticisti a visitare foto di scarpe), definizione abbastanza assurda considerando la vastità di materiali che possa abbracciare e, ovviamente, non sarà approvata nessuna applicazione che comprenda contenuti sessuali espliciti. Penthouse, in qualche modo, deve essere sfuggito al filtraggio ma tutto il resto sembra in effetti essere stato nuclearizzato. Qualcuno direbbe "sign 'o' the times". Sul perchè della politica anti-bikini di Apple