Non siamo ancora pronti per Wii 2, dice Fils-Aime  29

E nemmeno ci interessa l'alta definizione

E' una cosa che viene ribadita regolarmente in pratica ad ogni occasione ufficiale, ma la domande continua imperterrita ad essere posta: Nintendo non ha ancora intenzione di far uscire (e nemmeno di progettare, sembrerebbe) una nuova console domestica.

Dopo Cammie Dunaway è il turno del presidente della sezione americana di Nintendo, Reggie Fils-Aime, di ripetere la medesima tiritera: "quando i nostri sviluppatori se ne verranno fuori con delle idee che non possono essere effettuate sulla nostra attuale piattaforma", dice Reggie, "allora cominceremo a pensare in maniera seria al prossimo sistema". Ma non è ancora il tempo, a quanto pare: "non ci siamo ancora arrivati".

D'altra parte, anche una versione aggiornata con grafica in alta definizione sembra fuori discussione: "quando la gente parla dell'alta definizione per Wii noi rispondiamo che la cosa non ci pare porti ad una vera e propria nuova esperienza di gioco", dice Fils-Aime, "dunque non siamo interessati. Quello su cui ci vogliamo concentrare sono nuove esperienze, la tecnologia deve essere il mezzo che può garantirle, non essere fine a sé stessa da giustificare il rilascio di un nuovo sistema".