Super Mario Galaxy 2Mario Galaxy 2 torna alla vecchia mappa 

Niente hub di collegamento

Quando si parla di Mario, ogni piccola notizia va colta al volo, dunque riportiamo subito questo piccolo dettaglio su Super Mario Galaxy 2 tratto da Game Informer.

A quanto pare, Shigeru Miyamoto in persona ha rivelato alla rivista che il nuovo capitolo di Mario non avrà più il mondo di collegamento utilizzato per accedere ai vari livelli come accadeva nel primo capitolo, ma una vera e propria mappa sullo stile classico della serie.

Questo vuol dire che, a quanto pare, non ci sarà un castello o una bizzarra astronave da esplorare per raggiungere i veri e propri livelli di gioco, ma questi saranno invece disposti su una vasta mappa da percorrere con il protagonista, ovviamente con l'obbligo di completare i livelli per sbloccarne i passaggi. "Potete pensare a qualcosa di simile a Super Mario World o New Super Mario Bros. Wii, dove ci sono diverse mappe nelle quali spostarsi", ha detto Miyamoto in proposito. "Vogliamo che i giocatori si concentrino sull'azione piuttosto che passare il tempo a raggiungere i vari livelli". A quanto pare, un altro motivo è la quantità di obiettivi secondari da portare a termine nei vari livelli, in particolare per quanto riguarda la raccolta delle stelle, che costringerà probabilmente a tornare sui propri passi molto spesso e riprovare i vari livelli, con la possibilità di vedere velocemente dove c'è la necessità di tornare per completare l'opera.
Mario Galaxy 2 torna alla vecchia mappa