Command & Conquer 4: Tiberian TwilightCommand & Conquer 4: giustificazioni sul DRM 

O meglio: sulla connessione persistente

Electronic Arts ha inserito in Command & Conquer 4 un sistema del tutto simile a quello tanto contestato di Ubisoft che sostanzialmente obbliga il giocatore ad avere una connessione ad Internet sempre attiva durante le proprie sessioni di gioco. Pur non avendo inserito alcun DRM nel proprio titolo, EA è stata logicamente criticata per la propria scelta, ma cerca oggi di giustificarsi spiegando agli utenti da cosa sia derivata tale necessità. La differenza con il DRM di Ubisoft, spiega, consiste nel fatto che in C&C4 sia presente un sistema persistente di sblocco di esperienza e rank, in maniera simile a Modern Warfare. Questo in poche parole giustifica la necessità di una connessione attiva che viene effettivamente sfruttata per il gioco stesso che per altro si focalizza soprattutto nel proprio comparto multiplayer. Diverse persone lamentano tuttavia che in caso di disconnessione si siano persi i progressi effettuati nella campagna in single player, perciò forse non tutto funziona esattamente come dovrebbe. Attendiamo maggiori particolari sulla vicenda e, soprattutto, la naturale evoluzione della stessa. Command & Conquer 4: giustificazioni sul DRM

TI POTREBBE INTERESSARE