Sharp sugli schermi 3D senza occhiali (come Nintendo 3DS)  56

Qualche caratteristica

La misteriosa tecnologia che dovrebbe essere alla base del nuovo portatile Nintendo con grafica in 3D ma senza ausilio di occhialini, ovvero il Nintendo 3DS, è un elemento su cui Sharp ha intenzione di puntare particolarmente nel prossimo periodo, in particolare per i dispositivi portatili e peculiarmente con touch screen.

Gli LCD parallax barrier, secondo Sharp, potrebbero trovare ampi utilizzi in dispositivi come videocamere digitali, telefoni cellulari e palmari di vario tipo, essendo particolarmente propensi ad essere assemblati in dimensioni contenute e supportando anche il touch screen. Lo schermo in questione, secondo quanto riportato da Engadget, sarebbe in grado di passare in ogni momento dalla normale visualizzazione in 2D a quella in 3D e le versioni sprovviste di touch screen dovrebbero iniziare ad arrivare sul mercato nella prima metà dell'anno fiscale 2010, che per Sharp parte proprio da questo mese. Con molta probabilità, dunque, sarà possibile avere un'idea di questa particolare tecnologia anche prima dell'E3 2010, durante il quale verosimilmente Nintendo potrebbe presentare il nuovo portatile atteso per la fine dell'anno.

Non c'è nulla di ufficiale sul fornitore dello schermo per la console Nintendo, ma è molto probabile che si tratti di una partnership tra Sharp e Hitachi per la produzione di un LCD con parallax barrier system da 3,4 pollici e 480x854 pixel di risoluzione. Gli altri dati sul pannello Sharp parlano di 500nit di luminosità, contrasto 1000:1 e supporto per touch screen, appunto.