Take-Two deve crescere ancora, secondo Zelnick  14

Aumentare la produzione

Per quanto già grossa possa essere, per il presidente Strauss Zelnick Take-Two ha la necessità di aumentare ulteirormente le sue dimensioni.

In un'intervista pubblicata dall'LA Times, Zelnick spiega la necessità di crescita, a dire il vero pare riferendosi più alla produttività che non alle dimensioni vere e proprie dell'azienda. L'infrastruttura di Take-Two infatti è già alquanto sostanziosa e costosa, ma il tutto va bene negli anni in cui un capitolo di Grand Theft Auto esce sul mercato, poiché un titolo del genere fa guadagnare abbastanza da coprire tutti i costi, il problema si presenta nelle annate in cui non si profilano titoli stellari come GTA.

In questi casi, c'è bisogno di ingrossare la produzione per mantenere un buon flusso di introiti, secondo il presidente della compagnia. In ogni caso, Zelnick non ha intenzione di forzare i tempi ed imporre marce forzate per far uscire giochi in maniera eccessivamente frequente, la volontà è però quella di dare una maggiore regolarità alle uscite distribuendole in maniera più strategica lungo l'anno. Pare che per i prossimi mesi Take-Two non abbia comunque poi molto da temere, con l'arrivo programmato di Red Dead Redemption, Max Payne 3, Agent e LA Noire entro l'anno oltre a Civilization V e Mafia II sul fronte 2K.