Infinity Ward: l'esodo è destinato a continuare  24

Così secondo alcune voci

Non è più una novità ormai: continuano le defezioni all'interno di Infinity Ward, un'emorragia di personale che sembra inarrestabile dalla spettacolare cacciata dei due capi Zampella e West.

Secondo Dan Amrich altre persone lasceranno il team di sviluppo in questi giorni, alcune di queste forse dirette proprio verso la nuova Respawn Entertainment fondata recentemente dai due ex-capi di IW. Al momento il conteggio degli abbandoni è a quota 13 impiegati. La cosa strana, secondo Amrich, è la ferrea volontà dimostrata da questi sviluppatori che lasciano anche i bonus a loro spettanti con l'abbandono del team. Questi vanno ovviamente ad aumentare le dimensioni delle "fette" di bonus che restano a coloro che rimangono all'interno di Infinity Ward, dunque chi decide di lasciare il team ora rinuncia anche ad una sostanziosa quantità di denaro.

Resta il mistero sugli eventi precisi che hanno portato alla drastica decisione di Activision, che ancora si scherma dietro le cause legali senza spiegare nel dettaglio cosa abbia spinto il publisher ad allontanare due dei suoi executive più in vista.