Call of Duty: Black OpsCall of Duty: Black Ops tra Vietnam, Cuba e Polo Nord 

In giro per il mondo a seminar zizzania

Continuano a trapelare a gocce le informazioni su Call of Duty: Black Ops, il nuovo capitolo dello sparatutto in soggettiva di Activision sviluppato da Treyarch.

Come precedentemente annunciato, la storia sarà ambientata durante i lunghi anni della Guerra Fredda tra Stati Uniti e URSS e si espanderà tra i diversi fronti dello scontro tra le due sfere di influenza. "Assisterete alla nascita delle Forze Speciali d'Elite e prenderete parte a missioni non ufficiali utilizzando armi non convenzionali", dice la descrizione (alquanto moralmente controversa, a dire il vero) del rivenditore online GAME. "Da Cuba all'Artico fino alle giungle del Vietnam, Call of Duty: Black Ops vi metterà direttamente al centro dell'azione tra grafica cinematografica e intenso gameplay".

Ovviamente, la descrizione pecca dell'entusiasmo tipico delle descrizioni a sfondo puramente promozionale, ma intanto fornisce un'idea di alcune delle ambientazioni possibili. L'uscita è stata annunciata oggi per il 9 novembre su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.
Call of Duty: Black Ops tra Vietnam, Cuba e Polo Nord

TI POTREBBE INTERESSARE