Epic ha abbandonato il PC per colpa della pirateria  136

Esami di coscienza, questi sconosciuti

Mike Capps di Epic Games ha dichiarato che uno dei motivi fondamentali che hanno portato l'azienda a lasciare il mercato PC e rivolgersi principalmente verso quello console sia stato la piaga della pirateria. "Se aveste passeggiato negli uffici di Epic sei anni fa, avreste visto una compagnia PC. Abbiamo fatto un titolo di lancio PS2 e tutto il resto era per PC. Ed ora la gente chiede "perchè odiate il PC? Siete una compagnia console-only". E sapete perchè? Per via dei soldi, che sono su console. Trattiamo ancora PC, amiamo ancora il PC, ma abbiamo già visto l'impatto della pirateria: ha ucciso molti sviluppatori indipendenti e completamente cambiato il nostro modello di business. Perciò, forse Facebook salverà il PC gaming, ma certo non somiglierà mai a Gears of War." Non sembra esserci molto da aggiungere.