Kalicanthus apre i server di Craft of Gods  4

Un nuovo MMO sul mercato

Il nuovo MMO ispirato alla mitologia slava di Kalichantus, Craft of Gods, ha terminato il suo periodo di beta ed apre oggi i battenti dei propri server di gioco ufficiali, accogliendo i giocatori nel mondo di Akvillion, costituito da 25 differenti mappe ed oltre 70 potenti creature. Il gioco offre come particolarità rispetto allo standard di genere la possibilità di scegliere una professione tra le tante disponibili, selezionando tra 14 scuole differenti ognuna con 15 abilità, per un totale di 210 abilità che renderanno il protagonista libero di scegliere ciò che vuole oltre alla possibilità di costruire la propria casa e villagio con otto scuole di artigianato. Gli animali del mondo di Craft of Gods sono tutti catturabili ed addestrabili per diventare pet o cavalcature. Due le fazioni presenti e contrapposte ed una terza razza, gli Atlantiani, che funge da bilanciamento del mondo e viene considerata neutrale. Il gioco prevede un abbonamento di 8,90€ mensili ed offre per chi voglia provarlo senza impegno una trial di dieci giorni. E' possibile anche scegliere una formula di pay per day.