Il prossimo sarà un Harry Potter combattivo  33

Un action game con visuale in terza persona?

Electronic Arts presenta oggi la sua particolare strategia adottata per quanto riguarda il prossimo capitolo della serie videoludica di Harry Potter.

Giunti all'episodio Harry Potter e i Doni della Morte, ovvero l'ultimo della serie, il publisher ha deciso di fare le cose in grande e fare uscire addirittura due giochi, o meglio uno spezzato in due parti. Resta da capire quanto i due spezzoni si differenzieranno in termini strutturali.

Altra novità è rappresentata dal gameplay previsto per Harry Potter and the Deathly Hallows - Part 1, che a quanto pare sarà una sorta di action game con visuale in terza persona, con un ritmo molto più frenetico rispetto a quanto visto finora. Sviluppato dallo studio Bright Light di Guildford, il gioco si basa su un motore grafico completamente nuovo e uscirà su DS, PC, PS3, Wii e Xbox 360 e a quanto pare sarà caratterizzato da un'ambientazione e uno stile molto più lugubre rispetto al passato: "l'Harry Potter finale ci ha dato l'opportunità di creare un gioco molto più oscuro e improntato sull'azione", ha detto in proposito lo sviluppatore Jonathan Bunney, con tanto di nuova tecnologia "specificamente studiata per consentire di dimostrare che la magia è una forza veramente potente e che in questo gioco i giocatori dovranno usare al massimo le proprie abilità per sopravvivere". La prima parte è attesa per autunno, tutto ancora da annunciare invece per quanto riguarda la "Part II".