Playstation MoveSony non vuole forzare l'applicazione di Move 

Coesisterà tranquillamente con Dualshock

La presentazione di Move ha preso un ampio spazio della conferenza Sony all'E3 2010, ma il produttore nipponico tiene a specificare di non voler forzare l'introduzione della periferica in tutte le prossime produzioni per PlayStation 3.

Forse sotto la pressione di Kevin Butler, Richard Marks di SCEE ha fatto sapere che la "rivoluzione" nei comandi non sarà obbligatoria per tutti: "non voglio che accada una cosa del genere, mi piace Move ma non è l'unico controller per la nostra piattaforma", ha spiegato Marks, peraltro il creatore di EyeToy, "abbiamo già un grande controller - il dualshock - e certe esperienze sono programmate per essere provate utilizzando quello".

Insomma, i due sistemi di controllo continueranno a coesistere applicandosi a cose diverse: "non vorrei vedere qualcuno che forza l'utilizzo di Move su giochi nei quali questo controller non ha senso", è l'augurio e l'intenzione di Marks.
Sony non vuole forzare l'applicazione di Move

TI POTREBBE INTERESSARE