BioShock 2Bioshock 2 non è stato un successo enorme, secondo Take-Two 

Un successo sì, ma non gigantesco

Il CEO di Take-Two, Ben Feder, ammette che le vendite di Bioshock 2 si sono stabilite al di sotto delle aspettative del publisher per il seguito di uno dei maggiori successi degli ultimi anni.

"E' stato in definitiva un successo", ha specificato a Venture Beat, "ma non un successo enorme". Si è trattato comunque di un titolo che ha raccolto grandi vendite riempiendo le casse del publisher con un buon margine di profitto, tuttavia forse pensando a quello che sarebbe potuto essere, il capo di Take-Two ammette un certo calo di interesse subito dalla serie.

Probabilmente la mancanza del fattore sorpresa è stata determinante per il gioco, che dopo un inizio impressionante si è riaffacciata al pubblico senza il medesimo slancio innovativo, ovviamente. In ogni caso, all'inizio di marzo si parlava già di 3 milioni di copie vendute (come sell-in), dunque abbastanza per fare contenti tutti ma forse non tanti da assicurare un ulteriore seguito, o almeno questo è quello che si può dedurre leggendo tra le righe dei commenti di Feder. Staremo a vedere.
Bioshock 2 non è stato un successo enorme, secondo Take-Two

TI POTREBBE INTERESSARE