Assassin's Creed BrotherhoodAssassin’s Creed troppo complesso per la coop 

Ma almeno con il multiplayer...

Una delle novità dell'attesissimo Assassin's Creed: Brotherhood sarà di certo la componente multiplayer, per la prima volta presente in uno dei tre capitoli pensati da Ubisoft. Tale modalità, ricordiamo, sarà una sorta di deathmatch competitivo con le caratteristiche tipiche del gameplay della produzione unitamente ad alcune varianti dedicate. Non ci sarà, però, alcuna modalità cooperativa sulla storia singola. A confermarlo è stato ancora una volta Jean-Francois Boivin, associate producer del titolo, che ha specificato come in un universo complesso come quello del single di Assassin's Creed: Brotherhood sarebbe davvero difficile "spiegare" un personaggio giocabile alternativo, il quale dovrebbe ovviamente accostarsi alla vicenda di Desmond Miles - l'antenato che rivive il passato di Ezio Auditore - e del suo utilizzo dell' Animus con la stessa prerogativa. Un'idea senza dubbio interessante, prosegue Boivin, che però se non praticabile non verrà mai attuata. Noi, sinceramente, speriamo invece che prima o poi ciò si verifichi.
Assassin’s Creed  troppo complesso per la coop