Kinect come Xbox 360: niente Cina  57

Ma solo ufficialmente...

In Cina siamo alle solite. Altra periferica hardware in arrivo, Kinect, altro divieto di vendita, stessa situazione insomma verificatasi nel paese all'esordio di Xbox 360 (e come accade con PlayStation 3). La causa è sempre la stessa, ossia il noto decreto stabilito circa dieci anni fa dal ministero della cultura, il quale circoscrive pesantemente le possibilità di vendita di tali apparecchi in via ufficiale e riconosciuta. Paradossalmente, tuttavia, Kinect - come peraltro Xbox 360 ha già fatto - entrerà ugualmente nelle case degli appassionati cinesi grazie al mercato "parallelo", quello illegale, che garantirà l'arrivo della periferica puntualmente. Non sorprendiamoci, la console Microsoft, sebbene non sia in vendita nei negozi, risulta comunque essere tra quelle esistenti la più venduta in Cina.