HomefrontNuova campagna virale per Homefront 

Maledetti coreani...

Continua la campagna promossa da Kaos Studios e THQ, rispettivamente sviluppatore e publisher dello sparatutto in prima persona di prossima uscita Homefront. Come noto - oppure no, nel caso è disponibile un'anteprima - il gioco sarà ambientato all'interno degli Stati Uniti d'America del 2027, in un Paese oramai allo stremo per una crisi mondiale di proporzioni inaudite e ulteriormente messo alla frusta dall'invasione della Grande Repubblica Coreana, che sembra poter marciare inarrestabile dopo aver causato con una bomba EMP un black out su tutto il territorio dello Zio Sam. Un titolo interessante vista anche la collaborazione per la stesura della trama di John Milius (Apocalypse Now e Red Dawn) che oggi aggiunge spessore al suo background narrativo con una serie di documenti fittizi spediti a diversi siti, come Destructoid da cui prendiamo anche le immagini, riportanti i piani coreani per l'avvelenamento del fiume Mississippi con del materiale radioattivo. Le immagini sarebbero disponibili anche nella lingua del Caro Leader Kim Jong-il, ma noi le riportiamo nella galleria sotto nel più immediato idioma yankee; vale la pena leggerle solo per la grande cura riposta nella descrizione del piano e dei suoi possibili effetti.
Nuova campagna virale per Homefront

Immagini di Homefront

TI POTREBBE INTERESSARE