Alan Wake episodico "un esperimento interessante" secondo Remedy  29

Ma la decisione spetta a Microsoft

Sebbene le vendite possano aver risentito del calo d'interesse per la lunga attesa o dell'ingombrante presenza di Red Dead Redemption nel medesimo periodo, Alan Wake è stato tutt'altro che un fallimento commerciale.

Per questo motivo Remedy ha intenzione di investire ancora nell'horror psicologico in questione, con la possibilità di valutare diverse metodologie per raccontarne il prosieguo. Secondo il director Matias Myllyrinne, sebbene non si possano ancora fare annunci programmatici, la struttura episodica intrinseca del gioco potrebbe essere sfruttata per la costruzione di una serie episodica basata su Alan Wake.

"Le decisioni riguardanti il business si dovranno discutere con Microsoft, ma credo che sarebbe un esperimento interessante", ha detto Myllyrinne sulla possibilità di distribuire contenuti episodici a cadenza regolare per espandere la storia originale. D'altra parte, il prossimo episodio, chiamato "The Writer" è alle porte: secondo il director si tratterà di una storia più "surreale" rispetto a quanto visto finora, qualcosa come "Salvador Dalì che interpreta Alan Wake", nientemeno.