80 licenziamenti in vista per Monolith  0

80 licenziamenti in vista per Monolith

Secondo la press release del Seattle Times, la compagnia sviluppatrice Monolith ha licenziato 80 dipendenti. Il taglio è stato causato dal passaggio del videogioco The Matrix Online da Warner Bros e SEGA al nuovo publisher Sony Online.
La stessa Sony Online aveva dichiarato di aver assunto 25 dipendenti (evidentemente fra gli 80 ormai disoccupati), ma il presidente di Monolith, Samantha Ryan, ha dichiarato che gli 80 licenziamenti riguardano ruoli lavorativi non più necessari, e che comunque oltre 100 dipendenti rimarranno nell'azienda per continuare lo sviluppo di F.E.A.R. su PC e di Condemned su Xbox 360.
Restate su Multiplayer.it per tutti i prossimi aggiornamenti.