Microsoft ha in serbo un titolo hardcore di alto profilo per PC  60

Qualcosa che farà cambiare la scheda grafica

La line-up di titoli prodotti internamente da Microsoft Game Studios presente alla Gamescom 2010 potrebbe aver fatto sollevare qualche sopracciglio ai videogiocatori più esperti.

A parte la quantità non enorme di titoli, al di là di Microsoft Flight e Fable III il nuovo adattamento imposto alla serie Age of Empires potrebbe aver destato qualche preoccupazione su una possibile deriva "casual" e in qualche modo "a buon mercato" della gloriosa serie strategica.

Age of Empires Online è in effetti studiato per il nuovo mercato casual basato su micro-transazioni e lo dimostra soprattutto la sua veste grafica non propriamente esosa. Ciononostante, Dave Luehmann di Microsoft Game Studios ha assicurato a VG247 che il team interno a Microsoft non ha abbandonato il pubblico hardcore, quello per dire che su PC spende regolarmente una buona quantità di denaro per mantenere aggiornata all'ultimo grido la propria configurazione hardware. "Ci sono altri prodotti in sviluppo, e me ne viene in mente uno in particolare, che può veramente incoraggiare un tale tipo di comportamento", ha detto Luehmann interrogato sulla presenza di giochi che spingono all'acquisto di nuove componenti hardware. Non ci sono al momento dettagli al riguardo, ma "ci saranno altri annunci" su questo fantomatico titolo e su altri giochi in sviluppo nei prossimi mesi.