FIFA 11Electronic Arts su Apple 

A Milano abbiamo dato uno sguardo ad alcuni dei titoli che il colosso americano rilascerà su iPhone, iPad e iPod Touch

FIFA 11 per iPhone
In digital delivery su None

Con il crescente, impressionante successo dei device portatili Apple, i publisher iniziano a considerare la presentazione dei titoli in sviluppo per iPad, iPhone e iPod Touch anche nel corso degli eventi dedicati alle loro line up. E' il caso di Electronic Arts che in quel di Milano ha recentemente chiamato la stampa specializzata a vedere e provare alcuni dei suoi prodotti in uscita nei prossimi mesi, comprese alcune chicche per gli amanti della mela californiana: FIFA 11, che non ha bisogno di grosse presentazioni, ha fatto quindi da apripista al primo incontro con MMA, oltre a quello con altri giochi già usciti come Mirror's Edge e Dragon's Lair.

Hands on portatili
Il calcistico verrà rilasciato il prossimo ottobre portando con sé il solito database di nomi e squadre da far giocare all'interno dei cinquanta stadi ricreati, utilizzando un sistema di controllo che mette in combinazione l'uso dell'analogico virtuale, una soluzione tutto sommato discreta, a quello dei tre tasti virtuali posti nell'angolo basso a destra, riportanti azioni contestuali e quindi differenti se si attacca o si difende. All'atto pratico è sembrata una buona trasposizione in grado di unire alcune caratteristiche peculiari della serie, come il controllo a 360 gradi dei calciatori, alle soluzioni di design più in voga su iPhone e soci. MMA punta invece a mantenere tutta l'impalcatura e l'insieme di licenze del gioco di lotta in uscita prossimamente anche sulle console casalinghe, per poi inserirle all'interno di un gameplay specificatamente pensato per l'occasione e facente uso di una serie di gestures che in qualche modo possano replicare quanto fatto su schermo dai combattenti: Electronic Arts su Apple strisciando i pollici verso l'interno, ad esempio, si cercherà una presa mentre tenendo premuti due punti del touch screen si manterrà una posa difensiva, la cui altezza sarà determinata da quella delle due dita. Un assetto dei comandi interessante, quindi, che sempre a ottobre potrebbe regalare agli appassionate un buon titolo con cui sfogarsi a suon di pugni e calci.
Due titoli a cui guardare con un certo interesse, insomma, quasi pronti a essere lanciati all'interno dell'offerta sterminata dell'App Store e a bissare l'ottimo successo che l'anno passato, sempre EA, è riuscita a ottenere con The Sims 3.

TI POTREBBE INTERESSARE