Voti della criticaLa maggioranza degli americani è favorevole alla censura dei giochi violenti 81

Ovviamente

Secondo un sondaggio condotto recentemente da Common Sense Media sul pubblico nord americano, la maggioranza degli intervistati si è detta favorevole alla censura completa dei videogiochi violenti per quanto riguarda i minori.

Non si tratta dunque di una censura totale, argomento che negli Stati Uniti è sempre spinoso e opportunamente dibattuto, ma di un blocco della vendita di questi prodotti ad utenti minorenni. Sostanzialmente, il 72% degli intervistati vorrebbe che venisse adottato un sistema che impedisca la vendita di videogiochi violenti ai minorenni, ma che non influirebbe sulla distribuzione di questi prodotti al pubblico adulto.

Insomma, una scelta poco discutibile e alquanto sensata. Peraltro, emerge dal medesimo sondaggio il giudizio generalmente negativo che il pubblico ha sul sistema di controllo adottato dalla stessa industria sull'argomento giochi violenti e minori.