THQ appoggia Nintendo e Wii  15

Tanto spazio per il software

Brian Farrell, CEO di THQ, ha fatto delle dichiarazioni di supporto a Wii spiegando quale sia l'approccio strategico dell'azienda nei confronti della console Nintendo. "Vediamo grandi prospettive di crescita per una console che è uscita da tanto tempo? No. Ma ci sono opportunità? Assolutamente. Qualche volte è necessario fare un passo indietro. Gli ultimi risultati hardware di Wii non sono buoni e la gente sta cominciando a darla per morta. Ma arriveranno le festività e le vendite avranno un nuovo picco. Gli utenti conoscono Wii, è ancora un buon valore, è ancora un prodotto di massa. Adoro quando i concorrenti dicono che gli toglieranno enfasi. C'è ancora un mercato enorme per Wii, oltre settanta milioni di utenti nel mondo." Ed è chiaro che se le vendite hardware della console restano in declino e non si può esser certi di una loro ripresa, le vendite software sono un discorso differente. Farrell inoltre non manca di elogiare la risposta del mercato alle periferiche per Wii, come la recentemente annunciata uDraw che appare essere stata universalmente positiva, confermando lo spazio che il mercato offre per le periferiche.