Atari riesuma le vecchie glorie con una nuova etichetta  30

Progetto Atari GO

Visti questi chiari di luna, Atari ha ben pensato di far fruttare in qualche modo le centinaia di titoli che popolano la sua soffitta, appartenenti alla gloriosa storia del marchio (un tempo) americano.

Nasce così la nuova etichetta Atari GO, che si occuperà di portare a nuova luce alcuni dei più famosi brand legati al publisher, riproposti in nuove forme. Si tratterà, soprattutto, di ri-edizioni in versione casual probabilmente distribuite su social network come Facebook o simili o direttamente su browser.

Si tratta di una manovra alquanto interessante e in un certo senso "democratica": oltre a sviluppare nuovi giochi internamente, Atari GO sarà aperta a sviluppatori indipendenti che vorranno cimentarsi con reinvenzioni in chiave moderna di classici del passato di Atari, oltre ad ospitare emulazioni attualmente attive dando loro la possibilità di divenire ufficiali (tramite accordi commerciali, verosimilmente). Il tutto sarà basato sulle classiche micro-transazioni. C'è già un sito ufficiale con i primi prodotti disponibili e qualche spiegazione in più.