Angry Birds mostrato su Windows Phone 7 senza permesso  0

Rovio contro Microsoft

Il piccolo team di sviluppo Rovio Mobile si è rivoltato contro il gigante Microsoft, a quanto pare.

E' successo che durante la conferenza di presentazione del nuovo sistema operativo Windows Mobile 7, tra i vari esempi di giochi presenti per la nuova piattaforma portatile, è comparso (solo come icona) anche Angry Birds, il particolare puzzle game che tanto successo ha già riscontrato su App Store. Il problema è che al momento non esiste (almeno ufficialmente) una versione del gioco per Windows Phone 7, dunque evidentemente si è trattato di un mock-up costruito dalla stessa Microsoft.

L'altro problema è che a quanto pare nessuno ha chiesto il permesso di fare una cosa del genere al team di sviluppo responsabile del gioco, ovvero Rovio, cosa che ha fatto un po' alterare la compagnia: "non ci siamo impegnati in nessuna versione per Windows Phone 7", si legge nel messaggio su twitter scritto dagli sviluppatori, "Microsoft ha inserito l'icona di Angry Birds sul loro sito senza il nostro permesso".