World of WarcraftIl nuovo MMO di Blizzard può coesistere con World of Warcraft 

Ovviamente

Con milioni e milioni di utenti registrati e paganti sparsi in tutto il mondo, pare semplicemente logico che Blizzard non abbia intenzione di cannibalizzare il suo stesso prodotto d'oro World of Warcraft con un altro MMO in diretta concorrenza.

Per questo non giunge come una gran sorpresa l'affermazione di Mike Morhaime sul nuovo gioco online in sviluppo presso il team in questione, secondo la quale questo potrebbe tranquillamente convivere con World of Warcraft sulla piazza senza avere l'intenzione di sostituirlo in alcun modo. "Stiamo lavorando ad un secondo MMO, lo stiamo vedendo come un MMO di nuova generazione", ha spiegato Morhaime, "non è un seguito di World of Warcraft, vogliamo fare qualcosa di un po' diverso".

Con tutta l'esperienza accumulata da Blizzard con lo sviluppo e il continuo supporto a World of Warcraft, ovviamente, i mezzi a disposizione per fare qualcosa di veramente grande ci sono ampiamente: "non stiamo cercando di sostuirlo", ha spiegato Morhaime, "pensiamo che World of Warcraft possa tranquillamente continuare a co-esistere con il nuovo, con alcuni che preferiranno giocare solo al nuovo e altri che continueranno a preferire il vecchio WoW".
Il nuovo MMO di Blizzard può coesistere con World of Warcraft

TI POTREBBE INTERESSARE