Need for Speed: Hot PursuitIl prossimo Need for Speed è di Black Box, Burnout c'è ancora 

Cambio di regia, ritorno di un altro classico

Dopo aver riportato la serie sui binari maggiormente confacenti alla sua ormai storica tradizione, Criterion si prenderà un periodo di pausa da Need for Speed, secondo quanto riferito dal senior vice president di EA Patrick Soderlund.

Il prossimo capitolo della serie tornerà infatti nelle mani familiari di Black Box, altra etichetta interna ad Electronic Arts che ha già ampiamente lavorato in precedenza al racing game arcade in questione.

D'altra parte, l'altra serie da tempo legata a Criterion e appartenente al medesimo genere, ovvero Burnout, non è certo morta. Su un suo possibile ritorno Soderlund si è espresso con una certa chiarezza: "sì, potete puntarci con sicurezza", ha riferito.
Il prossimo Need for Speed è di Black Box, Burnout c'è ancora

TI POTREBBE INTERESSARE