THQ vorrebbe vendere i giochi a 40 dollari  55

Non sarebbe affatto male...

Evidentemente qualche "buon pensiero" sovviene anche da chi, puntualmente, con la vendita dei videogiochi aggredisce il mercato periodicamente, peraltro guadagnandoci. Parliamo del publisher THQ, che a quanto pare vorrebbe abbassare il costo medio dei titoli di nuova uscita nei negozi, ricordiamo in Europa mediamente ancorato ai 60 euro e negli US a 60 dollari (per la verità con picchi anche più alti in determinati casi). Secondo infatti il boss di THQ Brian Farrell, una buona idea sarebbe quella di proporre il titolo a 40 dollari per poi espandere l'esperienza di gioco con i consueti DLC. Per Farrell questa sarebbe una mossa corretta nei confronti dei consumatori e in sostanza il futuro del gaming. Siamo d'accordo, ma tra il dire e il fare...