Software HouseCodemasters cerca un sistema per difendersi dal mercato dell'usato 

DLC forever

Per Codemasters il mercato dei giochi usati è un vero e proprio problema: secondo il team di sviluppo britannico, in particolare il CEO Rod Cousens, è necessario trovare un modello di business in grado di ammortizzare le perdite (o meglio i mancati entroiti) che la vendita dei giochi usati genera agli sviluppatori.

D'altra parte, un sistema simile potrebbe diventare una difesa non solo nei confronti dell'usato, ma anche della pirateria. L'idea, condivisa già da altri esponenti dello sviluppo videoludico, è di mettere sul mercato un prodotto - magari a costo minore - da ampliare successivamente con contenuti scaricabili a pagamento, i quali genererebbero i maggiori introiti.

Chiaramente si tratta di un'iniziativa che - nel caso venisse messa in pratica - non verrà ben accolta dai rivenditori, poggiandosi in gran parte sul digital delivery.

TI POTREBBE INTERESSARE