Electronic ArtsRiccitiello non ha sancito la fine dei supporti fisici 

Dopo aver terrorizzato i collezionisti di mezzo mondo Riccitiello fa marcia indietro

Le dichiarazioni di pochissimi giorni fa rilasciate a Industry Gamers dal CEO di EA John Riccitiello sono solo la prima parte di un'intervista in due puntate.

Finalmente anche la seconda parte del pezzo è stata pubblicata e gli amanti del supporto fisico possono stare tranquilli. Secondo riccitiello infatti, anche se il mercato ludico digitale supererà quello basato su DVD e Blue Ray, questo non significa che i supporti fisici siano in procinto di scomparire. Il motivo è assai banale ed è quello che rende l'industry scettica anche quando si parla di OnLive. Stiamo parlando della banda, dell'affidabilità delle linee e della sicurezza che da possedere un DVD che può essere installato anche sulle cime del Tibet. Insomma, stiamo parlando di soddisfare tutte le esigenze dei clienti e tra queste esigenze c'è il supporto fisico. Ma poichè, ribadisce Riccitiello, i videogiochi sono un servizio, e quindi qualcosa che può essere cambiato ed espanso, questo non vieta a un DVD di essere un ottimo trampolino di lancio per contenuti digitali.

Insomma, interpretando a braccio, possiamo aspettarci parecchi digital contents anche per Dragon Age 2, Mass Effect 3 e probabilmente diversi altri titoli della scuderia EA. La speranza, dal canto nostro, è che siano effettivamente contenuti aggiuntivi e non costole dei giochi estratte a forza per racimolare qualche soldo in più.

Fonte: Industry Gamers

Riccitiello non ha sancito la fine dei supporti fisici

TI POTREBBE INTERESSARE