Bethesda: i diritti per Fallout MMO sono nostri  13

Muro contro muro

Si torna dunque completamente indietro per quanto riguarda la questione legale tra Bethesda e Interplay sui diritti di Fallout e la possibilità di creare l'MMO ad esso dedicato.

Qualche tempo fa i toni sembravano essersi placati in seguito a quello che pareva un accordo che consentiva a Interplay di sviluppare il loro MMO. Poi è sorto il problema dell'imposizione da parte i Bethesda di non poter utilizzare alcun elemento caratteristico di Fallout nel nuovo gioco al di là del nome, cosa che di fatto impedisce a Interplay di sviluppare un qualsiasi titoli dedicato a Fallout. Nelle ultime ore Pete Hines di Bethesda ha reso noto a VG247 che è la sua compagnia a detenere qualsiasi diritto sull'IP, compresa la possibilità di creare un MMO.

Da parte sua, Interplay ha opposto un altro muro: "abbiamo venduto l'IP di Fallout in cambio si denaro e della possibilità di creare un Fallout MMO", ha detto Eric Caen di Interplay a Eurogamer recentemente, "se si rifiutano di farcelo fare, allora possiamo puntare alla conclusione dell'accordo e loro possono fare soltanto un altro capitolo, dopo di che interveniamo". Secondo quanto riferito da Caen, infatti, l'accordo originale con Bethesda prevedeva la pubblicazione di tre capitoli della serie con i rispettivi DLC. Essendo già usciti Fallout 3, Fallout New Vegas e relativi DLC quello che rimane a Bethesda è la possibilità di creare Fallout 5 (considerando New Vegas come quarto capitolo), dopo di che a Interplay rimarrebbe la possibilità di creare Fallout 6. Tuttavia si tratta di questioni legali ancora da valutare bene, anche qui il processo va avanti.
Fonte: VG247 e Eurogamer