Reggie Fils-Aime difende il codice amico su 3DS  18

Il sistema fungerebbe da filtro contro sessioni multiplayer indesiderate

Reggie Fils-Aime, presidente di Nintendo of America, ha dichiarato che il nuovo sistema Street Pass si pone come una perfetta integrazione del Codice Amico, espandendone le possibilità.
Ai microfoni di MTV Multiplayer, Fils-Aime ha detto che le caratteristiche di trasmissione e di difesa dei diritti proprie dei Gamertag e dei PSN ID vengono emulate al meglio dallo Street Pass.
"In poche parole, se volete far sapere ad altre persone ciò che state giocando o ciò che avete fatto in un particolare gioco, sarà possibile comunicarlo tramite sistemi come lo Street Pass".
Reggie ha inoltre definito i limiti del Codice Amico come una barriera protettiva fra i giocatori e i contatti indesiderati in ambito multiplayer.
"Probabilmente il miglior esempio in tal senso viene da un titolo come Animal Crossing: desidero davvero che un altro giocatore possa accedere liberamente alla mia città e magari rovinarla in qualche modo? Ecco a cosa serve il Codice Amico. In alcuni giochi è molto importante che ci sia, magari invece in altri risulta assolutamente superfluo".

Fonte: MTV Multiplayer