Halo: ReachMaster Chief? Un personaggio in cui immedesimarsi 

Il lead writer di Bungie, Joseph Staten, parla della nascita del protagonista di Halo

Durante un'intervista rilasciata a IndustryGamers, Joseph Staten, lead writer di Bungie, ha detto che l'immedesimazione è stato uno dei fattori principali nella creazione di Master Chief.
"Meno i giocatori sapevano di Chief, pensavamo, più si sarebbero immedesimati in lui."
"L'immedesimazione era il nostro obiettivo principale. Il fatto che Chief fosse un uomo di poche parole rafforzava l'idea che volevamo dare di lui, ovvero un soldato duro come la roccia", ha aggiunto.
Staten ha anche detto che, in origine, Cortana doveva avere un ruolo molto più limitato, come ad esempio guidare il personaggio da un punto A a un punto B. La sua personalità si è invece sviluppata, permettendole fra l'altro di mettere a nudo il lato più umano di Master Chief.
"Ci serviva un personaggio che potesse guidare costantemente il giocatore attraverso l'avventura, e un'intelligenza artificiale sembra la soluzione più credibile per raggiungere tale obiettivo", ha detto Staten.
"Col passare del tempo, però, Cortana è diventata un personaggio vero e proprio, amica e compagna di Chief, nondimeno l'unica 'persona' che sia riuscita ad attraversare la sua dura corazza esteriore."
"Attraverso la sua interazione con Cortana, Chief ha rivelato la propria umanità. E' per questi motivi che ci siamo concentrati sulla relazione fra i due personaggi."

Fonte: VG247
Master Chief? Un personaggio in cui immedesimarsi

TI POTREBBE INTERESSARE