Treyarch: più sicurezza su PS3 dopo l'hack  46

Si sono dati da fare...

Treyarch, team che si è occupato di recente dello sparatutto Call of Duty: Black Ops, ha dichiarato che, in seguito all'hack avvenuto per la console PlayStation 3, ha aumentato le misure di sicurezza intorno alla console Sony. Misure, secondo quanto dichiarato dal community manager Josh Olin, assolutamente necessarie per fronteggiare un problema ormai piuttosto diffuso anche sulla piattaforma PS3.

Fonte: Eurogamer