Altre notizie su Dark Souls: difficoltà e poteri speciali  24

Degno erede di Demon's Souls

Il producer di From Software al lavoro su Dark Souls, Daisuke Uchiyama, ha affermato che il nuovo action-RPG non deluderà i fan di Demon's Souls.

In particolare, il livello di difficoltà sarà pari a quello, se non più alto ancora, ma studiato in maniera tale da consentire comunque ai giocatori di goderselo. L'idea è quella di creare un piatto piccante, anche molto piccante, ma non troppo, in modo da renderlo comunque mangiabile e godibile.
Questo è l'esempio usato per descrivere la difficoltà di Dark Souls, un gioco che richiederà impegno e ore da spendere ma che non deluderà gli hardcore senza comunque allontanare troppo i neofiti.

Il director Hidetaka Miyazaki in altra sede ha invece raccontato alcune delle abilità speciali che potranno essere usate nel gioco. Ad esempio, c'è una magia in grado di trasformare il corpo del combattente in ferro, ovviamente aumentando in questo modo la capacità difensiva ma diminuendo sensibilmente quella di movimento. Oppure, c'è la magia che può tramutare il protagonista in un vaso: a quanto pare, l'ideale per mimetizzarsi all'interno di determinate ambientazioni e colpire di sorpresa. Dark Souls è atteso su Xbox 360 e PlayStation 3 quest'anno.