Runic: trasporre Torchlight su Xbox 360 è stata un'impresa  18

Una vera sfida adattarne la struttura al "divano"

Secondo il capo di Runic Games, Max Schafer, trasportare Torchlight su Xbox 360 non è stata propriamente una passeggiata.

L'action-RPG in stile Diablo, che dopo essere transitato con buon successo su PC si appresta ad approdare su Xbox Live Arcade, ha rappresentato una vera e propria "sfida" per il team di sviluppo, proprio per la difficoltà di adattare una tipologia di gioco da sempre legata al PC e all'interfaccia mouse+tastiera ai controller delle console.

"Abbiamo sempre voluto giocare Torchlight o Diablo stando sul divano", ha detto Schafer a Gamasutra, "ognuno ha la sua teoria e i suoi progetti su come trasportare questo genere di giochi ma, finché non ti ci trovi in mezzo, davvero non puoi sapere come funziona". La soluzione migliore per venirne a capo, secondo Runic, è la prova di diverse soluzioni, una sorta di trial and error fino alla giusta configurazione per poter godere del gioco sulle console. In ogni caso, Schafer non vuole sbilanciarsi più di tanto: "siamo un po' emozionati, a noi è sembrato un ottimo gioco quando ci abbiamo giocato. Ci sono dei ragazzi in ufficio che preferiscono addirittura giocarci su Xbox adesso, e questo significa che abbiamo trovato delle giuste soluzioni a quanto pare". Torchlight è atteso quest'anno su Xbox Live Arcade, in data da precisare.

Fonte: Gamasutra