Speedball 2: EvolutionJon Hare chiarisce le proprie dichiarazioni sull'innovazione negli FPS 

Il genere non è cambiato negli ultimi vent'anni?

Speedball 2: Evolution per iPhone
In digital delivery su None

Jon Hare, CEO di Tower Games, ha di recente dichiarato che il genere degli FPS non si è fondamentalmente evoluto negli ultimi venti anni. Una frase che ha provocato ovvie reazioni da parte degli appassionati, tanto che Hare si è sentito in dovere di chiarire la propria posizione ai microfoni di Eurogamer.
"Le mie critiche si riferivano alla relativamente scarsa innovazione apportata dal genere degli FPS dai tempi di Wolfenstein", ha spiegato.
"Si tratta di giochi basati sempre sulle medesime meccaniche, che a me come game designer ma anche a tanta altra gente sono venute a noia, sempre che non si veda la questione dal punto di vista di un level designer."
"Considerando i progressi fatti da tutti gli altri generi in questi anni, durante un periodo in cui sono nati molti nuovi filoni su base annuale (Populous, Lemmings, Cannon Fodder, ecc.), credo che le mie critiche fossero valide", ha continuato.
Jon Hare temeva che la gente potesse male interpretare le sue parole, intendendo che nessun gioco, dunque non solo gli FPS, si sia mai fondamentalmente evoluto per due decadi.
"Poteva sembrare che stessi dicendo che tutti i giochi sono m*rda solo perché io ho smesso di produrre titoli di grande successo. Il che non è vero, ed è anche un insulto alle centinaia di videogame brillanti e innovativi che sono stati creati negli ultimi vent'anni."

Fonte: Eurogamer
Jon Hare chiarisce le proprie dichiarazioni sull'innovazione negli FPS