Ace Combat: Assault HorizonKazutoki Kono vorrebbe fare di Ace Combat: Assault Horizon il "Call of Duty dei cieli" 

Il nuovo episodio della serie Namco punta a ottenere un successo planetario

Ace Combat: Assault Horizon punta a rendere il genere degli "sparatutto aerei" popolare e accessibile quanto quello dei first person shooter.
Durante una recente intervista con CVG, il game director Kazutoki Kono ha spiegato che, benché Assault Horizon abbia ben poco a che fare con Call of Duty, a suo avviso potrebbe offrire qualcosa di completamente nuovo ai fan della serie Activision.
"Crediamo che il gran numero di FPS usciti negli ultimi anni abbia un po' saturato il mercato. E' anche per questo che vogliamo proporre situazioni nuove, in cui bisogna sparare mentre si viaggia ad altissima velocità. Desideriamo offrire nuove esperienze", ha dichiarato Kono.
"Molta gente non appassionata di sparatutto aerei ci sta dicendo che il nostro titolo è davvero forte. Ricevere questo genere di complimenti ci rassicura."
"Non abbiamo avuto influenze dirette da Call of Duty, tuttavia penso che Assault Horizon sia un gioco spettacolare, e sarebbe bello se ottenesse lo stesso successo del prodotto Activision", ha aggiunto infine.

Fonte: CVG
Kazutoki Kono vorrebbe fare di Ace Combat: Assault Horizon il "Call of Duty dei cieli"

TI POTREBBE INTERESSARE