Per Bleszinski bisogna stare attenti a cosa si dice, specie quando si scherza  30

Meglio non rischiare che alcune battute vengano prese sul serio

Cliff Bleszinski ha detto di aver imparato a "essere più cauto circa gli scherzi" in pubblico, il tutto per zittire sul nascere le polemiche. La dichiarazione è stata proferita ai microfoni di Videogamer durante un recente evento dedicato a Bulletstorm.
Quando gli è stato chiesto se la sua battaglia contro la stampa (rea a suo avviso di inserire troppo spesso citazioni costruite ad arte) sia destinata a finire presto, lo sviluppatore ha risposto: "No. Grazie a Twitter, ora ho il potere di interrompere sul nascere qualsiasi falsa notizia prima che si diffonda."
"Ci sono stati momenti in cui ho parlato di più, altri in cui ho parlato di meno. E' solo una questione di stare attenti alle parole che si dicono, di modo che nessuno possa citarle fuori dal loro contesto. Bisogna essere un po' più cauti, specie quando si scherza."
"Non ho fatto altro che dirmi entusiasta per Heavy Rain, ma quando ho scherzato sul fatto che i bambini nel gioco fossero un po' inquietanti, all'improvviso la cosa si è trasformata in 'Bleszinski dichiara guerra alla Francia'. La gente mi diceva 'Ehi, ho sentito che odi i bambini francesi'. In realtà no, e anzi vorrei più giochi come Heavy Rain perché li amo."
Bleszinski ha concluso dicendo che questa sua crociata si è rivelata divertente, alla fine.
"La cosa bella di Twitter è che se un articolo come quello salta fuori, uno dei miei iscritti mi avverte in pochi minuti, così posso leggerlo e smentirlo prima che quella storia venga presa per vera."
"Quel che accade è che un sito la riporta, un altro sito la riporta a sua volta, e la gente finisce per dirmi 'Ehi, ho sentito che odi i bambini francesi'. In questo modo posso chiudere la questione in fretta ed evitare cose del genere."

Fonte: VG247