ClassificaMaggiori dettagli sui dati di vendita USA di gennaio 

Wii e PlayStation 3 in calo rispetto allo scorso anno

Arrivano nuovi dettagli dai rapporti mensili stilati dalla NPD, e nella fattispecie sembra che le vendite di Wii e PlayStation 3 durante il mese di gennaio, negli USA, abbiano accusato un calo rispetto allo stesso periodo del 2010.
Stando alle dichiarazioni fatte dal ben noto analista Michael Pachter al sito CVG, sarebbero 319.000 le unità vendute a gennaio per quanto riguarda il Wii, ovvero il 31% meno rispetto allo stesso mese nel 2010. Molto più lieve il calo di vendite per PlayStation 3, con 267.000 unità vendute e un 3% in meno.
Microsoft ha rivelato che Xbox 360 è l'unica home console a poter vantare un aumento delle vendite di anno in anno: le 381.000 unità vendute a gennaio segnano un +14,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Considerando il totale delle console vendute a gennaio 2011, si evince un calo del 10% per quanto concerne prettamente il numero di unità, mentre si parla di un 4% in meno se consideriamo gli introiti.
Passando al lato software, le ricerche effettuate da Wedbush e Piper Jaffray confermano le 750.000 copie vendute a gennaio per Call of Duty: Black Ops, che supera New Super Mario Bros. per Wii di circs 100.000 unità.
Al terzo posto troviamo Dead Space 2 con 441.000 copie vendute, secondo Jaffray, mentre in quinta posizione c'è la sorpresa di Zumba Fitness con più di 300.000 copie vendute, secondo Wedbush.
Al di fuori della top 10, sembrerebbe che THQ abbia venduto solo 26.000 copie dell'interessante uDraw Studio, dopo averne distribuite ben 1,2 milioni ai dettaglianti.
Secondo Wedbush, nel mese di gennaio 2011 sono ventidue i giochi che hanno venduto più di 100.000 copie, quattro in più rispetto allo scorso anno. Nonostante ciò, le vendite totali del software accusano un calo del 5% rispetto a gennaio 2010.

Fonte: Gamasutra
Maggiori dettagli sui dati di vendita USA di gennaio