Dungeon Siege III non ha bisogno del respec  9

Una decisione difficile

Fergus Urquhart, CEO di Obsidian, ha affermato che i giocatori non avranno bisogno di ridistribuire i punti spesi nelle skill perchè Dungeon Siege III non è un MMORPG con necessità come build PVP o investimenti di centinaia e centinaia di ore su un singolo personaggio.
Comunque, ha aggiunto Urquhart, non è stata una decisione facile anche se si tratta di un elemento non necessario.
In ogni caso tutte le possibili build di Dungeon Siege III consentono di portare a termine lo scopo principale del titolo ovvero prendere a calci nel di dietro i nemici.

Fonte: Siliconera