Operation Flashpoint: Red RiverTim Browne spiega perché Red River non è Call of Duty 

"Operation Flashpoint: Red River è uno sparatutto tattico per teste pensanti"

Tim Browne, Senior Game Designer di Codemasters, ha spiegato in un'intervista video con GameFront - rilasciata durante la GDC 2011 - che Operation Flashpoint: Red River non è uno sparatutto frenetico in cui si corre e si spara, ma un FPS tattico più profondo che mira comunque a essere accessibile e divertente.
Browne ha dichiarato che il team di sviluppo ha cercato il giusto compromesso tra la simulazione e uno sparatutto militare. Secondo lui sul mercato esistono già abbastanza sparatutto classici dei quali la gente si sta stancando (i venti milioni di copie vendute da Black Ops stanno lì a dimostrarlo...), e molti sono alla ricerca di qualcosa di più impegnativo che metta alla prova la loro materia grigia, magari uno sparatutto tattico. Quindi, ha concluso, Red River è un gioco fatto per teste pensanti.

Red River arriverà nei negozi il 21 Aprile, Xbox 360, PlayStation 3 e PC.

Fonte: VG247 Tim Browne spiega perché Red River non è Call of Duty

TI POTREBBE INTERESSARE