The Witcher 2: Assassins of KingsWitcher 2: novità, evoluzioni, specifiche PC e versione console 

Un po' di informazioni da Tomasz Gop

Tomasz Gop di CD Projekt ha rilasciato diverse informazioni su The Witcher 2: Assassin's of Kings sulle pagine di VG247, rispondendo a domande di utenti e ribadendo la fedeltà del gioco allo spirito dell'originale.

Prima di tutto, Gop ha tenuto a specificare che il sistema di combattimento non è stato semplificato, ma reso maggiormente comodo da utilizzare. I diversi stili di combattimento possono ora essere associati ai vari tasti del mouse, in modo da passare immediatamente da uno all'altro, mentre le magie possono ora essere caricate e puntate su un obiettivo in maniera simile a quanto accade in Dragon Age II. In ogni caso, si tratta di un sistema complesso e stratificato come quello del primo, che "non è stato consolizzato". Per quanto riguarda i finali, ce ne saranno 16 diversi in termini di "stato" differente in cui si troveranno le cose alla fine della storia, che nella sua estensione principale dura circa 40 ore: 10 di questi finali rappresentano grosse variazioni tra loro, gli altri 6 sono variazioni minori. E' possibile trasportare un salvataggio dal primo capitolo, ma non essendo questo posteriore al finale del primo difficilmente potrà influire sulla trama del secondo capitolo.

Tante sono le quest secondarie tra avventure, missioni, storie romantiche e mini-game a cui dedicarsi, migliorati con l'implicazione di QTE, fisica applicata e altro. A chi lamentava un "ringiovanimento" forzato del protagonista, Gop assicura che Geralt sembrerà anzi più maturo in questo seguito, in qualche modo indurito nei lineamenti, anche grazie all'utilizzo del nuovo motore grafico che consente di rappresentare molto meglio i volti dei personaggi, cosa che apparirà chiara soprattutto durante i dialoghi. Sulla questione console, non è ancora arrivata una risposta precisa: "mi piacerebbe vederlo accadere" ha detto Gop sulla trasposizione del gioco, ma di fatto l'argomento non viene approfondito e resta estremamente vago. Per quanto riguarda il PC, vengono rivelate le specifiche hardware minime che secondo il team non sono esagerate: un processore dual core con 2 GHz, 2 GB di RAM e una GeForce 8800 da 512 MB sono sufficienti per poter godere di The Witcher 2: Assassin's of Kings. Al momento non è prevista una versione Mac ne' una demo prima dell'uscita, viene confermato il supporto per il 3D nativo.

Fonte: VG247

TI POTREBBE INTERESSARE